DEFINIRE L'INTERVENTO 

Valutazione e definizione di un percorso indivdualizzato



E’ fondamentale, al fine di predisporre un piano di lavoro personalizzato con le persone coinvolte nella gestione della persona con autismo(famiglia e scuola), una valutazione delle capacità del soggetto, nonché la cooperazione con le diverse persone coinvolte.

La fase di osservazione /valutazione non rappresenta solamente un momento di raccolta informativo e/o valutativo ma è finalizzata a divenire per le famiglie una fonte di informazioni e di formazione.
Attraverso lo specchio unidirezionale (al momento non ancora attivo) la famiglia osserverà infatti, affiancata da personale qualificato, le modalità di interazione dello specialista con il proprio figlio/a e quindi potrà contestualmente apprendere degli strumenti di intervento.

A seconda delle situazioni specifiche verrà attivata:
- un’osservazione a domicilio e /o a scuola;
- una valutazione funzionale con l’utilizzo di vari test specifici quali PEP-3 R, VINELAND ecc…
- una valutazione logopedica sul linguaggio e sulla comunicazione
- una valutazione diagnostica con strumenti quali: ADI, ADOS (nelle situazioni in cui si riscontri la necessità)


Al termine del percorso di valutazione l’èquipe coinvolta si riunisce per confrontarsi su quanto raccolto e per formulare un piano educativo individualizzato ed una proposta di intervento che verrà condivisa con la famiglia.

Il Servizio di valutazione viene svolto, in attesa del completamento della ristrutturazione degli spazi del centro, :
- presso l’oratorio S. Luigi in Via Manzoni, 27 Concorezzo (MB);
- presso lo Studio Parole Psiche in Via Palestro 27 a Seregno (MB)


Finanziato con risorse 8xmille Chiesa Cattolica