ATTIVITA' RIVOLTE AI FAMIGLIARI 

Attività formative



E’ necessario specificare che l’attività formativa ai familiari avviene anche nella fase di osservazione e valutazione grazie alla possibilità degli stessi di osservare le figure specialistiche che interagiscono con i propri figli.

- Parent Training
Obiettivo del percorso di parent training è quello di offrire ai famigliari l’opportunità di acquisire degli strumenti specifici utili a comprendere i bisogni del figlio e a ridurre alcuni comportamenti problema.
Nello specifico l’attività di parent training si articola in diversi incontri teorici, pratici e di monitoraggio:
- 2 incontri di gruppo durante il quale si forniscono ai familiari presenti degli strumenti di approccio alle problematiche dell’autismo di stampo comportamentale e neo-comportamentale
- 2 incontri di tipo pratico individuale in cui il genitore interagirà con il proprio figlio con la supervisione dello specialista
- 2 incontri di monitoraggio

- Iniziative a favore dei fratelli di bambini e adolescenti artistici
L’attenzione all’intero sistema familiare non può prescindere dall’attivazione di iniziative a favore dei fratelli e sorelle di soggetti autistici.

Verranno pensate dei percorsi di gruppo i cui obiettivi sono quelli di:
- Valorizzare la peculiare relazione affettiva con il fratello disabile, offrendo l’opportunità di farla evolvere oltre il legame di cura e responsabilità, che rischia di tenerli legati più per un senso di obbligo che per un sincero piacere di scambio;
- Offrire ai fratelli un luogo in cui poter esprimere i propri vissuti, aspettative ed eventuali preoccupazioni legate al loro ruolo.

Le attività formative rivolte ai familiari ,sopra descritti, vengono attivati periodicamente in modo da raggiungere un minimo di partecipanti.




Finanziato con risorse 8xmille Chiesa Cattolica